Immagine
 SuperCirio is everywhere...... di SuperCirio
 
"
Ho visto cose che voi umani vi siete rotti i coglioni di vedere

"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti i deliri, in ordine cronologico...
 
 
Di SuperCirio addì 26/02/2010 @ 19:52:17, in Cose Di Cui Non Mi Intendo, linkato 656 volte)
Probabilmente ha ragione Luca Borgomeo, presidente dell'associazione dei telespettatori cattolici: Morgan ha ottenuto più popolarità dalle sue comparsate televisive dopo le ammissioni sul consumo di droga che non dalle sue canzoni.
Ieri sera per una manciata di secondi ho provato a vedere Morgan ospite di Annozero. Proiettato su megaschermo, la solita raccapricciante zazzera grigiastra, balbettava non so cosa nel tentativo di infilarsi tra un'interruzione e l'altra di Santoro. Mano al telecomando e via, verso nuove avventure.
Stamattina ho letto di una telefonata in diretta di Celentano per prendere le sue difese. Oggi è il turno di Giovanardi che ha attaccato Annozero a testa bassa, accusando Santoro&C. di aver celebrato un 'inno alla droga'.

Da quanto ho letto, nel corso della trasmissione Morgan avrebbe nuovamente esaltato le doti terapeutiche della cocaina a scopo antidepressivo, citando Freud e i suoi esperimenti sulle proprietà della sostanza.
Insomma, ancora una volta ha tirato in ballo il padre della psicanalisi per giustificare il suo vizietto.
Qualcuno dovrebbe però fargli notare che sì, Freud in effetti condusse degli studi sugli effetti della cocaina, la usò lui stesso e la prescrisse a suoi pazienti affetti da sindromi depressive, ma uno di questi ci lasciò le penne e allora concluse che non era cosa.
Sarebbe il caso che Morgan si decidesse una buona volta a lasciare in pace la buonanima di quel vecchio burlone strizzacervelli, e se proprio gli serve un testimonial cocainomane che se lo vada a cercare in Parlamento...
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 24/02/2010 @ 19:24:27, in La terra dei cachi, linkato 607 volte)
chiamami Nicole Minetti: sarò la tua futura ministra...

Chi sarà mai la discinta signorina sopra ritratta?

A) una ex igienista dentale con esperienze da showgirl in alcuni programmi Mediaset;
B) una iscritta alle liste elettorali del consiglio regionale lombardo per la quale Berlusconi in persona ha fortemente caldeggiato la candidatura;
C) una gnocca sciaquina 25enne amante degli uomini anziani, ricchi e potenti;

Non vi affannate: le risposte A e B sono sicuramente corrette (arrivano conferme anche dall'estero). Riguardo la C, ognuno faccia le considerazioni che ritiene più opportune...
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 23/02/2010 @ 19:37:42, in Interismi, linkato 507 volte)

Secondo il linguaggio tecnico e distaccato della giustizia sportiva, le ragioni stanno "...nell'avere, nel corso della gara, contestato ripetutamente l'operato arbitrale con atteggiamenti plateali, in particolare mimando, al 35° del primo tempo ed al 10° del secondo tempo, 'le manette', con i polsi incrociati e le braccia rivolte verso il pubblico e verso le telecamere presenti ai bordi del campo; per avere inoltre, nell'intervallo, nel sottopassaggio che adduce agli spogliatoi, rivolto all'Arbitro ed agli Assistenti espressioni ingiuriose; per avere, infine, nel corso della gara, contestato ripetutamente la presenza dei collaboratori della Procura federale, collocatisi nei pressi delle panchine di entrambe le squadre; infrazioni rilevate dai collaboratori della Procura federale; con recidiva specifica reiterata"

Tradotto: per 3 giornate di campionato Mourinho vedrà la partita dalle tribune. E con lui mezza squadra, considerato che 2 giornate se le sono beccati pure Cambiasso e Muntari, mentre salteranno la prossima anche Samuel e Cordoba.

Nell'Italia degli appalti alla Bertolaso e dei mafiosi al governo, fa specie che l'unica giustizia funzionante sia quella sportiva, e fa ancora più specie constatare che il massimo della sua efficienza lo esprime quando si tratta di colpire un giocatore dell'Inter, il suo allenatore o la sua società.

Sia chiaro: Mou e soci hanno sbagliato, e chi sbaglia paga; è difficile però trovare precedenti di un simile accanimento da parte del tribunale sportivo verso una singola società (ancora meno poi nei confronti di certe squadracce il cui proprietario è un tizio di Arcore da sempre in lotta con tutti i gudici d'Italia, tranne quelli sportivi).

Inoltre, se Mou ha fatto qualcosa di così grave da meritarsi 3 giornate, perchè l'arbitro lo ha lasciato in panca tutti i 90 minuti della partita? Per ben due volte il Nostro Eroe ha sventolato i polsi incrociati, eppure quell'idiota di Tagliavento non ha ritenuto la cosa abbastanza grave da meritare il rosso: perchè invece i cosidetti 'ispettori federali' se la sono presa tanto?

A questo punto io lo dichiaro in tutta onestà: del Chelsea e della Champions non me ne frega niente. Voglio lo scudetto. Considerati tutti i patetici, disgustosi, miserabili tentativi che il (mal)governo del calcio italiano ha messo in atto nel tentativo di sottrarci il 5 meritatissimo titolo consecutivo, per quanto mi riguarda è fondamentale arrivare a cucirsi il tricolore sulla maglia a fine stagione.
Poi che sia benvenuto tutto quello che sapremo prenderci dall'Europa, ma schiacciare la mafia calcistica che sta cercando di incancrenire il nostro calcio può dare più soddisfazioni di qualsiasi coppa.

Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 18/02/2010 @ 19:41:49, in games, linkato 519 volte)
Viviamo tempi duri, stressati da regioni che franano, protettori civili che vanno a fisioterapiste e festival di Sanremo che non vanno del tutto. Niente di meglio per rilassarsi di un bel giochino ansiogeno come quello che il vostro Eroe vi propone oggi. Lo scopo del gioco è gestire il traffico in arrivo di un aeroporto, disegnando le traiettorie che accompagneranno i velivoli verso le piste di atterraggio. Periodicamente si presenterà un aeroplano la cui traiettoria è già tracciata e non modificabile: è uno dei tanti voli di stato che portano nani e ballerine alla corte berlusconiana di villa Certosa, limitatevi ad evitarlo. Più aeroplanini atterrano sani e salvi e maggiore sarà il punteggio, ma al primo scontro in volo il gioco finirà e arriverà Bertolaso, allora si che andrà tutto a puttane...
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 12/02/2010 @ 19:50:22, in high tech, linkato 429 volte)
Google Buzz: social Gmail in azienda?Tra le numerose ambizioni di questo inutile blog c'è quella di voler costituire un punto di riferimento per tutti i nerd e gli smanettoni pipparoli da keyboard appassionati di web (killer) application. Proprio in quest'ottica vorrei oggi presentare il risultato delle mie approfondite ed esaustive analisi dell'ultima creatura della grande G: Google BUZZ.
Fa cagare. È un incrocio minimalista e poco omogeneo tra il microblogging Twitter-style e il social networking di Facebook, uno svogliato e malriuscito wannabe-a-killer-webplatform che a mio avviso non turberà di una virgola il sonno di Zuckerberg e soci. In più fa pure acqua per quanto riguarda la privacy. Vedi te...
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 10/02/2010 @ 19:38:10, in Anima Animale, linkato 591 volte)

un grazie a quel gobbo infame di Chinaski per questa prelibata perla di saggezza...

 

Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 08/02/2010 @ 20:33:03, in Saluti e baci, linkato 682 volte)
Blogs are dead. A quanto pare i numeri parlano chiaro: nel giro di un biennio i blogger italiani si sono ridotti a meno della metà. Colpa dei social network, del fenomeno del cosiddetto 'microblogging', esploso soprattutto grazie a Facebook e Twitter.
Come già successo per altri strumenti di relazione e comunicazione su internet, il passaggio alla maturità comporta per forza di cose una specie di assetment nella massa di utilizzatori e conseguente emorragia di utenti verso strumenti più  innovativi.
È un meccanismo tanto naturale quanto rapido, in questi tempi di schizofrenica digitale.
Per questo, paradossalmente, proprio con le poche e sconclusionate righe di questo post esprimo tutta la mia malinconia per la chiusura di un blog di cui sono da anni un affezionato e devoto lettore.
I tempi cambiano, e noi con loro.
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 03/02/2010 @ 19:45:19, in amici vicini e lontani, linkato 634 volte)
Fin da bambino i miei percorsi di lettura si sono snodati su itinerari spesso astrusi e schizofrenici, ma il meccanismo più curioso alla base delle mie scelte letterarie sta nel fatto che in molti casi mi sono deciso ad approcciare le opere di un autore soltanto dopo la sua morte. Un po' come per certi quadri che diventano famosi e ricercati anni dopo la morte del pittore, con la differenza che nell'era di internet un testo non verrà mai battuto a suon di milioni in qualche asta di Sotheby's. Mi riferisco ovviamente a scrittori contemporanei per i quali di certo non stavo in attesa della dipartita per  correre a comprare un loro libro, solo che il risalto mediatico successivo alla scomparsa mi ricorda che si, cazzo, quel poveretto appena schiattato aveva scritto quel famoso romanzo che da tanto tempo volevo leggere, e il resto vien da se. Naturalmente leggo anche autori tutt'ora vivi e vegeti però, vai a capire come mai, la scomparsa di un autore mi mette l'urgenza di leggere almeno una sua opera -possibilmente la più rappresentativa- come se venendo a mancare lo scrittore anche i suoi libri rischiassero di sparire da un momento all'altro.
È stato così che per Douglas, Vonnegut, Wallace, la Fallaci o, prima ancora, Pontiggia, Tondelli, etc.
Adesso tocca a Salinger. In realtà con Il Giovane Holden ho già avuto qualche contatto superficiale in era scolastica, ma niente che abbia lasciato il segno. Ho deciso che colmerò a breve ogni mia lacuna riguardo il capolavoro di J. D. Salinger, scomparso il 27 gennaio scorso alla invidiabile età di 91 anni, di cui una buona parte trascorsi in totale misantropia. Spero che il suo spirito saprà perdonarmi se il libro non lo comprerò, avendolo appena scaricato a ufo qui.
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Pagine: 1
Ci sono 140 persone collegate

< novembre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
amici vicini e lontani (12)
Anima Animale (52)
bambini (5)
Beata Gioventù (1)
Cose Di Cui Non Mi Intendo (44)
free time (24)
games (4)
grazie tante, Internet (11)
high tech (33)
Holidays In The Crowd (4)
in questo mondo di ladri (10)
Interismi (24)
la dura vita del pendolare (8)
La terra dei cachi (67)
motti&aforismi (1)
music (36)
Politically Incorrect (83)
Salute e Benessere nell'era del SuperCirio (24)
Saluti e baci (60)
Scelte di vita (6)
Strade come arene (5)
tempo di merda (14)

Catalogati per mese:
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017

Titolo
Segni (19)


Titolo
- - - A s c o l t o - - -
di tutto un po', anche se ormai fatico a staccarmi troppo a lungo dai Modest Mouse


- - - Sto leggendo - - -
Enrico Brizzi - La Legge della Giungla
David Foster Wallace - Infinite Jest (non lo finirò mai...)

- - - Ho letto da poco - - -
Jonathan Safran Foer - Molto forte, incredibilmente vicino
Carlo Bonini - ACAB




18/11/2017 @ 22:14:48
script eseguito in 98 ms