Immagine
 SuperCirio is everywhere...... di SuperCirio
 
"
Ho visto cose che voi umani vi siete rotti i coglioni di vedere

"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti i deliri, in ordine cronologico...
 
 
Di SuperCirio addì 30/10/2008 @ 07:51:43, in La terra dei cachi, linkato 557 volte)
Metro MI del 30/10/2008

Fishing? E come funziona, ti arriva una trota via mail?
Qualcuno spieghi a questi sprovveduti giornalari la differenza (non solo di pronuncia) tra fishing e PHISHING.
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 27/10/2008 @ 20:49:10, in Politically Incorrect, linkato 559 volte)

Dizione fluente e pronuncia impeccabile...
Ma non era lui quello che predicava le famose "tre I" (Internet, Inglese e Impresa)?



Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 26/10/2008 @ 09:36:55, in high tech, linkato 555 volte)

Probabilmente non sono molti gli intestatari di un contratto Alice ADSL 7 Mega che possono vantare queste performance di connessione. Per quanto riguarda la mia personale esperienza posso solo dire che questa è la risultante di:
  • 10 mesi e 21 giorni di incazzature;
  • 31 telefonate al 187, con stati d'animo variabili tra l'incazzato, il disperato e il minaccioso
  • 2 fax di protesta al Servizio Commerciale Telecom (entrambi tutt'ora senza riscontro);
  • 5 "interventi tecnici" a domicilio, ognuno dei quali meriterebbe un post a parte;
  • 1 sostituzione router, rivelatasi poi inutile come tutto quanto fin qui elencato.
Però da alcuni giorni, in virtù di chissà quale misteriosa alchimia verificatasi negli insondabili recessi tecnici di mamma Telecom, i parametri di connessione sono di tutto rispetto.
In compenso è morto il VOIP, che già prima funzionava male, ma almeno funzionava.

Forse è vero che non si può aver tutto (tantomeno da Telecom) ma io non mi arrendo...
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 23/10/2008 @ 20:17:41, in high tech, linkato 864 volte)
Ho già avuto occasione in tempi non sospetti di scagliarmi contro Facebook e il concetto di Social Network in generale.
Adesso che il fenomeno è in crescita esponenziale, e come tale anche i suoi detrattori, mi trovo ad essere in totale disaccordo su quanto ha scritto oggi il Corriere in proposito.

Considerare Facebook un giochino da sfigati sottintende una ignoranza di fondo sull'argomento, senza contare che si sta parlando di una "moda" che ha ormai contagiato oltre 1.300.000 soltanto in Italia. Tutti sfigati afflitti dalla solitudine? Poco credibile.
Il fatto poi che l'articolo si basi sulle dichiarazioni di un'oscura psicologa esperta in attacchi di panico (e che c'entrano gli attacchi di panico con il social network?) che ha classificato i facebookiani suddividendoli in sei categorie patologiche, la dice lunga sull'autorevolezza delle opinioni espresse.
Insomma, che Facebook sia un magnete per gli sfigati non lo metto in dubbio, ma che TUTTI o anche solo una grossa parte dei suoi utenti siano tali è una tesi difficile da sostenere.

Non rinnego quanto ho scritto neanche un mese fa, però ammetto che Facebook ha delle sfaccettature divertenti. Non ci divento pazzo, lo trovo soltanto un metodo rapido e gradevole per mantenere certi contatti che, per questioni geografiche o altro, difficilmente si potrebbero mantenere in forme più "reali".
E se proprio mi devo riconoscere in una delle categorie indicate dal Corriere, allora scelgo quella dei Nostalgici:

"Una nostalgia per i vecchi tempi che, di fatto, è un rimpianto per i rapporti veri e perduti, per un'infanzia e un'adolescenza ormai lontana e mitizzata."

Embè? Se anche fosse, che male c'è?
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 22/10/2008 @ 20:30:53, in high tech, linkato 750 volte)

Ho sprecato 9 minuti e 56 secondi della mia preziosa esistenza guardando questo strano individuo che delira davanti a un monitor in attesa di non so quale "evento" commerciale legato al mondo Mac.
Alla fine ho stabilito che:

  • il web 2.0 non è per tutti; anzi, a qualcuno fa decisamente male;
  • avere una chioma abbastanza folta non autorizza a passarci le mani con gesto compulsivo ogni 5 secondi;
  • la mia è stata l'ultima generazione nella quale aveva senso riporre un minimo di fiducia per il futuro;
  • le nuove tecnologie sono fruibili anche dai portatori di disabilità mentali. O forse sono proprio le nuove tecnologie che ne creano in continuazione.
  • l'universo Mac sarà anche molto elitario ma catalizza frotte di sfigati;
  • c'è ancora qualcuno che su internet non ci va soltanto per cercare video porno;
  • se un giorno mia figlia dovesse portarmi a casa uno così, combino un macello...
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 21/10/2008 @ 20:56:30, in music, linkato 613 volte)
Sid Vicous' t-shirt


Oggi mi sono giocato la pausa pranzo per fare un salto in p.zza Duomo a visitare il Rock and Music Planet.
Mi chiedo cos'hanno pensato le persone presenti vedendo un distinto quarantenne in completo gessato scuro che scattava foto alla maglietta di Sid Vicious con frenesia compulsiva ...
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 20/10/2008 @ 20:17:38, in Saluti e baci, linkato 520 volte)
How to become a perfect "cafone" in two steps:

1) call some friends and invite them for a picnic on next sunday (set meet hour at 9.00 am);
2) wait for sunday morning then, about 30 min before the meeting, call your friends and say them you can't partecipate due to your son's abdominal pain, or due to alien's invasion, or any other absurd apologies you can mind. To obtain better results, truncate communication without regards.

Follow these simple instructions to become a real complete and original "CAFONE"!
It's really work, try it: success  guaranteed!

(dedicated to someone who has done the same against me)
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 20/10/2008 @ 07:58:05, in amici vicini e lontani, linkato 662 volte)
Riporto qui di seguito l'ultima fatica creativa dell'amico Hiroshi, alias Cla, impreziosita da un'introduzione autografa dell'artista.

Fumettista eclettico e musicista ispirato, Hiroshi è senz'altro il più sfuggente e riservato tra gli abitanti del Borgo Natìo: si dice sia più facile imbattersi nel fantasma di Andrea Pazienza che non riuscire ad incontrare Hiroshi al bar per offrirgli una birretta...

"Un manipolo di bifolchi vuole ridurre i terrestri in condizione di totale schiavitu'. Il genere umano si trova di fronte ad una drastica decisione: PIEGARSI o RIBELLARSI.
Un ragazzo a bordo del GUTTURNIOUS 5 ha gia' fatto la sua scelta"


Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 17/10/2008 @ 20:39:32, in Scelte di vita, linkato 564 volte)
Stando alle ricerche di alcuni seriosi psicologi americani, le persone inclini al disordine sono generalmente più orientate ad abbracciare ideologie politiche di sinistra.

Questo significa che mia moglie è una potenziale terrorista di Lotta Continua.
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 16/10/2008 @ 20:03:05, in high tech, linkato 574 volte)
L'idea è talmente banale che viene da domandarsi perchè nessuno finora ci abbia mai pensato: abbandonare il CD come supporto musicale e vendere gli album in formato digitale direttamente su scheda microSD.
Semplice e geniale.
E non è tutto: secondo le prime indiscrezioni, i file contenuti sarebbero esenti da DRM (Digital Right Management) e quindi liberamente trasferibili su PC, lettori mp3, cellulari etc., e non sto neanche a pensare che scialo sarà una cosa del genere per le reti di scambio p2p.
Semplice, geniale e conveniente (per chi scarica).
Alla faccia di tutti i neoromantici che vorrebbero veder rivalutata quell'anticaglia del vinile.
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 15/10/2008 @ 20:33:00, in Politically Incorrect, linkato 607 volte)
Sia durante che dopo l'ultima campagna elettorale, uno dei cavalli più vincenti delle scuderie berluskoniane è stato il decreto di abolizione dell'ICI, vendutoci dallo psiconano come il primo di una serie di interventi fiscali tesi a levare dalle tasche degli italiani le avide mani dei comunisti.

Eppure, attraverso la nuvola di populismo con la quale è stato accolto il provvedimento, si cominciamo adesso ad intravedere i primi danni che il mancato introito dell'ICI ha inferto a più di un bilancio comunale.
Ovvio quindi che sindaci ed assessori si siano messi a cercare soluzioni alternative per garantire un minimo di stabilità alle casse municipali.

Il sindaco di Aulla, ad esempio, ha deciso di fare cassa mettendo in vendita alcuni arredi urbani, tra i quali una statua in marmo di Carrara dell'ex leader PSI Bettino Craxi.
Ora, al di là di qualsiasi considerazione politica che non mi compete né mi interessa, ho comunque forti dubbi sulla possibilità che qualcuno possa sborsare del denaro per accaparrarsi un simile orrore.

No, veramente: merita di essere guardata meglio.

A parte la scarsa somiglianza con l'originale, è proprio il livello artistico dell'opera che lascia perlessi. Non fosse per i simboli inequivocabili dell'iconografia socialista, quel triste figuro ritratto con aria perplessa e vestito come un internato psichiatrico potrebbe essere chiunque fuorché Bettino Craxi.

Se il vecchio arraffone dal cranio lustro potesse vedere con quale obbrobrio gli aullesi commemorano la sua memoria, non ci penserebbe due volte a farlo sparire. A modo suo però: oggi c'è, domani non c'è più...
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 13/10/2008 @ 21:04:40, in amici vicini e lontani, linkato 620 volte)
David Foster WallaceAmmetto che di quest'uomo neanche conoscevo l'esistenza, almeno finchè lui stesso non ha deciso che era durata abbastanza e l'ha interrotta mediante impiccagione il 12 settembre scorso.
Oggi, ad oltre un mese dalla morte, ho deciso che è giunta l'ora di colmare le mie lacune pressoché totali circa la produzione letteraria di questo autore che in patria si è messo in luce fin dagli esordi, mentre in Italia - come spesso succede- sta godendo un'improvvisa quanto pelosa rivalutazione post-mortem.
Ho quindi cercato in un paio di librerie qui intorno quello che viene riconosciuto come il maggior capolavoro di D.F.W.: 'Infinite Jest', ediz. Fandango.
Non c'è stato verso di trovarne una copia, a conferma del fatto che un sacco di persone hanno hanno scoperto di colpo le opere di Wallace soltanto dopo che i media ne hanno riportato la notizia del suicidio, e io sono una di queste persone.
Allora tanto vale che pubblichi anch'io quel testo che tutti adesso usano per dire "eh, leggi qua che roba, io l'ho sempre detto che aveva un gran talento quel tipo" anche se ancora non hanno mai avuto in mano un suo libro.

“La persona che ha una così detta depressione psicotica e cerca di uccidersi, non lo fa aperte le virgolette "per sfiducia" o per qualche altra convinzione astratta che il dare e avere nella vita non sono in pari. E sicuramente non lo fa perché improvvisamente la morte comincia a sembrarle attraente. La persona in cui l'invisibile agonia della Cosa raggiunge un livello insopportabile si ucciderà proprio come una persona intrappolata si butterà da un palazzo in fiamme. Non vi sbagliate sulle persone che si buttano dalle finestre in fiamme. Il loro terrore di cadere da una grande altezza è lo stesso che proveremmo voi o io se ci trovassimo davanti alla finestra per dare un'occhiata al paesaggio; cioè la paura di cadere rimane una costante. Qui la variabile è l'altro terrore, le fiamme del fuoco: quando le fiamme sono vicine, morire per una caduta diventa il meno terribile dei due terrori. Non è il desiderio di buttarsi; è il terrore delle fiamme. Eppure nessuno di quelli in strada che guardano in su e urlano "No!" e "Aspetta!" riesce a capire il salto. Dovresti essere stato intrappolato anche tu e aver sentito le fiamme per capire davvero un terrore molto peggiore di quello della caduta.”
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 10/10/2008 @ 20:46:08, in Saluti e baci, linkato 550 volte)


Chiunque potrebbe pensare che i giovani yankee protagonisti di questo clip siano dei rincoglioniti, ed è oggettivamente difficile sostenere il contrario. Eppure io non riesco a biasimarli, più che altro per una questione di coerenza verso il mio passato: ho fatto di peggio.
Quando avevo più o meno l'età dei ragazzi nel video (forse qualche annetto di meno) mi divertivo, assieme ad altre incredibili creature dell'hinterland con le quali sono cresciuto, a cospargere con la miscela del motorino le ruote della bicicletta per poi incendiarle in movimento.
In quei primi anni '80 non era raro, per chi si trovava a passare lungo le vie meno trafficate del borgo natio, incrociare una brigata di demoni impazziti in sella a destrieri fiammeggianti.
A differenza dei giovani americani del video però nessuno di noi si fece mai male.
In compenso un giorno, mentre gironzolavamo in fiamme lungo una strada periferica, fummo intercettati da una pattuglia di Carabinieri che prima ci prese a scarpate nel culo e poi ci sequestrò un'intera tanica di preziosa miscela al 2%.
Questo a conferma di quanto l'America sia sempre stato un paese più libero del nostro.
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 08/10/2008 @ 21:26:39, in Cose Di Cui Non Mi Intendo, linkato 705 volte)
E così i soloni della BCE si sono infine decisi a tagliare i tassi di interesse nel tentativo di arginare il panico che sta devastando i mercati.

Ora, non è che voglio a tutti i costi fare l'espertone, però è da un pezzo che sostengo la necessità di una riduzione dei tassi di interesse, checché ne dica Trichet con le sue fregnacce sulla necessità di mantenere sotto controllo l'inflazione.

La realtà dei fatti ci dice che tutti gli incrementi sui tassi di interesse che la BCE ha applicato in questi ultimi due anni non hanno contenuto come si sperava i livelli inflattivi dell'area euro. Basti citare il Belgio, paralizzato l'altro giorno dallo sciopero che le maggiori sigle sindacali hanno indetto per protesta verso un costo della vita salito oltre il 5%.

Insomma, quel barbogio di Trichet insisteva nello strangolarci coi mutui con la scusa di contenere l'inflazione, mentre quest'ultima continuava a volare tranquilla per i cazzi suoi.

Ci voleva un tracollo dei mercati a livello planetario per convincerlo finalmente a cedere mezzo punto sui tassi, anche se il timore è che le recenti nevrosi rialziste dell'Euribor possano in qualche modo vanificare gli effetti positivi del taglio.

Di una cosa si può essere certi: se l'obiettivo è quello di ridare fiducia ai mercati, non ci si arriva di certo strangolando di interessi i risparmiatori.
Chi si ritrova a dover sostentere l'onere di un mutuo sempre più gravoso è poco disposto a forme di consumo che non siano quelle strettamente necessarie, e ancora meno a ipotesi di investimento in strumenti finanziari incapaci, nello scenario attuale, di dare garanzie di rendimento anche minime.

La speranza in queste ore frenetiche è che provvedimenti d'urgenza come quello della BCE possano in qualche modo ridare fiducia ai risparmiatori nei confronti di un sistema bancario e finanziario che potrà anche avere mille difetti, ma al momento è l'unico che abbiamo.

Altrimenti, come ha detto il Papa, soltanto nella parola di Dio potremo trovare l'unica e solida realtà.

Il fatto è che io ci ho provato a comprare il prosciutto dal pizzicagnolo pagando con la parola di Dio, ma non ha funzionato...
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 08/10/2008 @ 07:53:15, in free time, linkato 531 volte)
Sei convinto di possedere un gran colpo d'occhio? Beh, non è così, e te lo dimostro qui.
(Per la cronaca, io ho rimediato un dignitosissimo 4,6)
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 07/10/2008 @ 07:51:35, in Cose Di Cui Non Mi Intendo, linkato 495 volte)
img520/5256/20081007102612ck6.jpg

Fucili romani?
Sta a vedere che Giulio Cesare tirava al piattello...

p.s. no dai, l'articolo poi chiarisce
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 06/10/2008 @ 20:27:33, in free time, linkato 573 volte)
Ieri era la giornata perfetta per il rito medio borghese della castagnata autunnale.
Gli elementi erano quelli giusti: clima favorevole, compagnia giusta, marmocchi belli gasati... peccato mancassero proprio le castagne.
Niente è più frustrante di una castagnata senza castagne. Vai a capire perchè, quest'anno i boschi del Verbano, generalmente assai prodighi, ci hanno riservato giusto qualche riccetto striminzito.

Nonostante fossimo in buon numero, nel giro di una mattinata abbiam messo insieme si e no un paio di chili di cacchette raggrinzite e insapori.
Che pena.

Troppa pioggia? Troppo poca? Colpa delle macchie solari? Dei mutui subprime? Di Berlusconi?
Certo è che un autunno senza castagne è la peggior premessa per un inverno di merda...
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 06/10/2008 @ 13:15:12, in Politically Incorrect, linkato 597 volte)
Benedetto XVI: «I soldi svaniscono, la parola di Dio no»

Come dire: meglio investire nei corporate bond del Vaticano...
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 02/10/2008 @ 20:28:20, in high tech, linkato 544 volte)
Con tristezza e contrizione annuncio all'umana popolazione tutta che il mio fido Motorola, dopo quasi 4 anni di onorevole servizio, ha improvvisamente posto fine alla propria operatività.

A sostituirlo degnamente (spero) è stato chiamato questo aggeggio



al quale auguro fin d'ora una carriera altrettanto proficua e duratura, altrimenti finisce su eBay in un lampo.
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Di SuperCirio addì 01/10/2008 @ 20:51:37, in Politically Incorrect, linkato 937 volte)
Aldo-GrassoProbabilmente avrà le sue buone ragioni il pacioso e narcolettico Aldo Grasso quando si chiede sconfortato che fine hanno fatto i giornalisti sportivi, con riferimento soprattutto ai loro rapporti con lo "Special One" Mourinho.
E' vero, Mou non è un mostro di simpatia, e certe sue sbruffonerie sarebbero più tollerate se si accompagnassero a risultati sportivi che è lecito aspettarsi da una squadra come l'Inter, e che finora hanno invece latitato.
E' un personaggio sopra le righe, difficilmente inquadrabile, ma da qui a pensare che il giornalismo sportivo sia prostrato ai suoi piedi ce ne corre.

"Josè Mourinho è uno sbruffone antipatico; ce ne sono tanti nel mondo del calcio", scrive Grasso. E' vero, l'universo pallonaro brulica di personalità bizzarre e a volte indisponenti. Eppure, secondo il nostro santone catodico, soltanto nei confronti di Mou si starebbe verificando questo strano fenomeno di sudditanza mediatica.
Ma dov'era (e dov'è) Grasso quando Controcampo si trasforma in un'appendice della fossa dei leoni? Dov'era quando Suma si lasciava andare a sproloqui e toni da hooligan contro un tifoso reo di aver scritto un messaggio sul forum di milan channel? E dov'era mentre quella merda di Galliani, in diretta tv, minacciava di interdizione dagli stadi il povero Aldo Serena, colpevole di aver ipotizzato una tresca arbitrale?

Come mai in questi (e tanti altri) casi di sudditanza il nostro paladino della deontologia giornalistica non si era mai permesso di gridare allo scandalo, come ha fatto invece nel caso di SO? E' forse un'altro effetto della lottizzazione RAI? In questo caso ti capisco, caro Aldo: del resto pure tu tieni famiglia...
Articolo (p)Link   Storico Storico post  Stampa Stampa
 
Pagine: 1
Ci sono 104 persone collegate

< ottobre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
amici vicini e lontani (12)
Anima Animale (52)
bambini (5)
Beata Gioventù (1)
Cose Di Cui Non Mi Intendo (44)
free time (24)
games (4)
grazie tante, Internet (11)
high tech (33)
Holidays In The Crowd (4)
in questo mondo di ladri (10)
Interismi (24)
la dura vita del pendolare (8)
La terra dei cachi (67)
motti&aforismi (1)
music (36)
Politically Incorrect (83)
Salute e Benessere nell'era del SuperCirio (24)
Saluti e baci (60)
Scelte di vita (6)
Strade come arene (5)
tempo di merda (14)

Catalogati per mese:
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017

Titolo
Segni (19)


Titolo
- - - A s c o l t o - - -
di tutto un po', anche se ormai fatico a staccarmi troppo a lungo dai Modest Mouse


- - - Sto leggendo - - -
Enrico Brizzi - La Legge della Giungla
David Foster Wallace - Infinite Jest (non lo finirò mai...)

- - - Ho letto da poco - - -
Jonathan Safran Foer - Molto forte, incredibilmente vicino
Carlo Bonini - ACAB




19/10/2017 @ 16:39:59
script eseguito in 127 ms