Immagine
 SuperCirio is everywhere...... di SuperCirio
 
"
Ho visto cose che voi umani vi siete rotti i coglioni di vedere

"
 
Di seguito i deliri pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di supercirio addì 03/03/2013 @ 08:49:14, in music, linkato 1102 volte)

Ne hanno già parlato abbondantemente giornali e riviste, mi limito pertanto a confermare che è una gran figata.

 
Di supercirio addì 18/06/2012 @ 14:18:29, in music, linkato 1129 volte)

Mi scalda il cuore scoprire che nella playlist della cerimonia di apertura dei giochi olimpici di Londra 2012, in mezzo a tanta fuffa, splenderanno due diamanti come God Save The Queen dei Sex Pistols e London Calling dei Clash (rigorosamente una di seguito all'altra, of course).

 
Di supercirio addì 14/04/2012 @ 12:20:34, in music, linkato 1023 volte)

Il comitato organizzatore dei giochi olimpici di Londra 2012 ha scelto di includere anche l'ex batterista degli Who, Keith Moon, tra i tanti invitati alla cerimonia inaugurale.
Ottima scelta: Moon è stato tra i migliori batteristi della scena rock anni '70. Peccato che sia morto 34 anni fa per una overdose di farmaci.
Pare che tra i candidati a sostituirlo per la cerimonia siano usciti i nomi di Jim Morrison ed Elvis Presley.

 
Di supercirio addì 24/09/2011 @ 10:04:02, in music, linkato 866 volte)
Ad oggi, sono esattamente vent'anni che aspetto un altro disco così.

 
Di supercirio addì 10/09/2011 @ 10:40:42, in music, linkato 1035 volte)
Forse sono io che non l'ho capita, o lui che l'ha raccontata male, ma ho la sensazione che in ogni caso non mi avrebbe fatto ridere...
 
Di supercirio addì 26/08/2011 @ 18:14:35, in music, linkato 956 volte)
Non un grandissimo pezzo, però sono contento di vedere che "tattoo-man" sa ancora pestare a dovere...


 
Di supercirio addì 20/02/2011 @ 11:02:43, in music, linkato 588 volte)
luci a San Remo

 
Di supercirio addì 05/12/2010 @ 13:32:40, in music, linkato 532 volte)

 
Di SuperCirio addì 25/04/2010 @ 09:50:55, in music, linkato 509 volte)
L'ho visto e rivisto almeno venti volte, eppure continuo a trovarlo irresistibile...


A chi non fosse chiaro o non ha voglia di sciropparselo fino alla fine: il tipo non sa suonare la batteria, tantomeno il pianoforte; si è limitato a pestare a caso su tamburi e tasti per poi montare il tutto in videoediting agendo con infinita pazienza sulla timeline...
 
Di SuperCirio addì 29/01/2010 @ 19:49:54, in music, linkato 628 volte)
Per quanto inutile, questo blog a volte ama concedersi qualche velleità da pubblico servizio, con particolare vocazione per l'universo della musica indie e le nuove tendenze sonore, grazie ai preziosi consigli e suggerimenti d'ascolto di cui è sempre prodigo*.
Ed è proprio su questo tema che oggi vorrei segnalare un tris di incantevoli 'perle' pescate di fresco grazie al mio incessante dragare sui fondali sonori della Grande Rete**.
Prendete e ascoltatene tutti.

SENNEN - Destroy Us
Album uscito nel 2009 di questa band di origini -se non sbaglio- norvegesi;  sonorità vagamente shoegaze con infiltrazioni post-rock che mi hanno ricordato (soprattutto nei tre brani strumentali) un connubio abbastanza appetitoso tra i migliori Explosions In The Sky e i Fugazi. Con una punta di My Bloody Valentine, olè.

THE HORRORS - Strange House
In questo caso non si può certo parlare di una produzione sconosciuta, visto che questi gruppo di sciammannati british si è guadagnato qualche anno fa la copertina di New Musical Express. Occorre premettere che un solido background in campo punk e post-punk è propedeutico all'ascolto di questo disco. Al primo ascolto mi ha dato la sensazione di essere stato plasmato nella stessa materia con cui in genere trafficano i Mindless Self Indulgence, solo un po' più glamour.

CHAMBERLAIN - Fate's Got A Driver
Uscito 15 anni fa, è il primo dei quattro album prodotti da questi ragazzi dell'Indiana che fanno dell'emo/post-rock/post-hardcore/e-chi-più-ne-ha-più-ne-metta che mi ha ricordato tantissimo, soprattutto per via della voce straziata e un po' lamentosa, i Fugazi dei tempi d'oro. L'ascolto può non sembrare facile ma se le vostre morbide orecchiuzze non riescono ad andare oltre la fuffa di Lady Gaga o le manfrine ugolari di Tiziano Ferro, allora qui che ci state a fare? (al mondo, intendo)

* in realtà non ne capisco una fava, ma voi ancora meno quindi tanto vale...
** non avete idea della quantità di fuffa che mi tocca far transitare sul lettore prima di trovare qualcosa di decente. È come cercare diamanti: ti smazzi tonnellate di fango per cavarci mezza pietruzza

 
Di SuperCirio addì 11/11/2009 @ 20:44:31, in music, linkato 434 volte)
In questi tempi di crisi, quando qualcuno vuole regalarti qualcosa conviene approfittarne senza pensarci troppo...








 
Di SuperCirio addì 25/09/2009 @ 20:33:14, in music, linkato 558 volte)
Alboroise, al secolo Alberto Ascola, è un cantante reggae di chiare origini italiane che anni fa si è traferito in Jamaica per stare maggiormente a contatto con le origini del suo genere musicale. Non ha dimenticato però il suo paese di origine nè il suo attuale presdelcons, al quale dedica un brano del suo ultimo album. È bello vedere come, grazie al suo eclettico premier, la reputazione dell'Italia è oggetto di ridicolo fin nell'assolata e fumeggiante Jamaica.
Chi volesse dare un occhio al testo si prepari a cimentarsi con il patois jamaicano.



 
Di SuperCirio addì 23/09/2009 @ 19:58:06, in music, linkato 562 volte)
Giusto per rendere l'idea di quanto sia esteso il deserto musicale che sto attraversando, basti pensare che oggi ho sgravato la memoria del fido lettore da circa 7Gb (!) di fuffa varia e inascoltabile, sostituendola con pochi Mb così articolati:
  • Modest Mouse - No One's first and you're next (Topo Modesto è tornato!)
  • Muse - The Resistance (ma quanto in basso sono caduto?)
  • Arctic Monkeys - Humbug (speriamo bene...)
  • Papa Roach - Metamorphosis (Oh dio dei suoni, perchè mi hai abbandonato?)
Almeno ho qualcosa di nuovo da ascoltare, ma grandi illusioni non me ne faccio: ancora soltanto sabbia all'orizzonte...

 
Di SuperCirio addì 06/07/2009 @ 19:28:19, in music, linkato 463 volte)
Con il consueto ritardo che caratterizza l'aderenza all'attualità di questo blog, vorrei unirmi al lamento universale che da una settimana accompagna i resti del povero Michael Jackson da un'autopsia all'altra, certo che solo dopo aver postato queste mie poche righe l'anima del compianto potrà finalmente trovare pace.
Ovviamente, in virtù della mia impronta cultural-musicale distante anni luce dalle galassie mainstream del pop di Jackson, non mi cimento in alcuna analisi della sua sterminata produzione musicale, se non per ribadire che in larga misura mi ha sempre fatto cagare.
Anche sull'uomo preferirei evitare ogni chiosa, essendo i miei princìpi assai poco allineati rispetto a quelli di chi sceglie di vivere in una camera iperbarica, sventola i figli dalle finestre degli hotel e (probabilmente) molesta i minori.
Mi rendo conto però che per milioni di persone nel mondo quel tarantolato tutti urletti e passettini ha rappresentato moltissimo, in termini musicali e non, pertanto comprendo e partecipo al dolore della loro perdita.

Per quanto riguarda invece la mia personalissima visione dell'universo pop/rock, il vuoto lasciato da MJ è già degnamente colmato:



 
Di SuperCirio addì 25/03/2009 @ 20:16:17, in music, linkato 554 volte)
Erano almeno 20 anni che non riascoltavo per intero Back In Black degli AC/DC, e ora non c'è verso di scardinarmi dalla testa il riff schitarrato di Shake Your Legs

dum dudum dum dum dum dudum dum dum....
 
Di SuperCirio addì 05/02/2009 @ 20:52:23, in music, linkato 536 volte)
Per tutti coloro che fino ad oggi non ne avevano mai sentito parlare -incluso il sottoscritto- diremo che i SINCLEAR sono una band di ragazzotti novaresi dediti a produrre musica di un genere che l'industria discografica, nella sua isteria di classificazione compulsiva, definisce hard-core melodico.
Non avendo finora ascoltato granchè della loro produzione, dirò soltanto che alle mie esigenti orecchie suonano un tantino adolescenziali, il vocalist ha due ottave in eccesso e il batterista è un po' incolore. In compenso il videoclip che con magnanimità incollo qui sotto merita attenta considerazione: vi compare, preziosissimo cameo, un certo Enrico Brizzi (per i meno accorti: è il tizio in t-shirt verde seduto sul divano in dolce compagnia).
Vi basti il nome, non dico altro. E se non vi basta allora sono sinceramente dispiaciuto per voi e per il vuoto nelle vostre esistenze.
Per me invece è assoluto godimento sapere che l'animo artistico del vecchio Bastogne continua a fiammeggiare...

 
Di SuperCirio addì 13/01/2009 @ 20:10:20, in music, linkato 480 volte)
Il signore con il cappellino da subcomandante Marcos che canta in questo video è quel genio assoluto di mister Isaac Brock, mentre il collettivo di musicisti che magistralmente lo accompagna in questa inconsueta performance sono nientepopodimeno che i Broken Social Scene. Ne esce un pezzo di rara qualità e che manda segnali buoni circa l'attuale vena artistica di entrambi gli autori. Se non avete idea di chi sia Isaac Brock (e tantomeno la band di cui è leader) nè avete mai sentito parlare dei Broken Social Scene, allora la vostra esistenza è un oceano di tenebre senza rendenzione e il vostro destino è di ascoltare Giusy Ferreri fino all'ultimo dei vostri giorni (dopodichè vi toccherà Gigi D'Alessio, per l'eternità).
 
Di SuperCirio addì 21/10/2008 @ 20:56:30, in music, linkato 613 volte)
Sid Vicous' t-shirt


Oggi mi sono giocato la pausa pranzo per fare un salto in p.zza Duomo a visitare il Rock and Music Planet.
Mi chiedo cos'hanno pensato le persone presenti vedendo un distinto quarantenne in completo gessato scuro che scattava foto alla maglietta di Sid Vicious con frenesia compulsiva ...
 
Di SuperCirio addì 22/09/2008 @ 23:36:07, in music, linkato 716 volte)
John LydonL'universo del Rock e della musica in genere sta vivendo un periodaccio.
Settimana scorsa ci ha lasciato all'improvviso Richard Wright.
Ieri invece la notizia che il grande Travis Barker è rimasto gravamente ferito a seguito di una sciagura aerea.
Infine oggi l'annuncio più sconvolgente: Johnny "Rotten" Lydon sarà il testimonial televisivo per una marca di burro! Il leggendario vocalist dei Sex Pistols, icona della trasgressione punk, un faro per generazioni di giovani ribelli cresciuti sbraitando con faccia incazzata le strofe di "Anarchy in the UK", si presenterà in televisione vestito come un impiegato del catasto a mordicchiare crostini imburrati...

Perchè, perchè gli dei del Rock mi infliggono cotanto supplizio?
 
Di SuperCirio addì 16/09/2008 @ 07:59:08, in music, linkato 593 volte)
"I'm holding out
For the day
When all the clouds
Have blown away"

(PINK FLOYD - 'Wearing The Inside Out')


image

Sono cresciuto inerpicandomi sui meravigliosi "muri sonori" che questo artigiano del Rock sapeva costruire con rara e delicata maestria.
Oggi questo mondo è senz'altro un po' più buio, poichè un altro Diamante Pazzo ha smesso di brillare.
 
Di SuperCirio addì 30/08/2008 @ 14:04:20, in music, linkato 567 volte)
Oggi ho scoperto quasi per caso che la musica dello spot di Banca Mediolanum (quello con Ennio faccia-di-plastica Doris che disegna i cerchietti col bastone) è un brano del Dave Brubeck Quartet, e che lo stesso se ne stava ben nascosto, chissà da quanto tempo, in un angolino di memoria del mio player mp3.
Questo sta a dimostrare quanto sia sconfinata la mia ignoranza nel campo della musica jazz, al pari della confusione digitale che regna sul mio player.

D'altronde son cresciuto a pane & Clash, i miei orizzonti sonori avevano un'altra luce. Però so impormi una disciplina anche nelle scelte musicali. Mi si riconosca almeno questo, oltre al merito di aver scovato questo clip meravigliosamente vintage del pezzo in questione.

 
Di SuperCirio addì 18/04/2008 @ 21:22:14, in music, linkato 610 volte)
Prendete una chitarra classica a 6 corde. Mettetela in mano ad un musicista calvo con la stazza di un taglialegna ucraino. Piazzate sullo sfondo uno di quei separé che usano nelle moschee dello Yemen per dividere l'area di preghiera riservata alle donne.
Miscelate tutto ed otterrete Andy Mckee, un funambolico chitarrista la cui bizzarra tecnica esecutoria alterna delicati arpeggi a sonore mazzate sulla cassa dello strumento.
Mi pare abbia pubblicato un cd autoprodotto: se qualcuno avesse intenzione di acquistarlo, o addirittura ne è già in possesso, mi farebbe cosa assai gradita piratandomene prestandomene una copia.
Eventualmente potrei scambiare con mp3 di Berlusconi e Bossi che cantano "We Are The Champions" coi rutti.

 
Di SuperCirio addì 08/04/2008 @ 21:53:04, in music, linkato 599 volte)


MUXTAPE.COM è un website dall'interfaccia così scarna e trasandata che al primo approccio fa decisamente cagare. A colpirmi è stata però quest'immagine, l'unico elemento grafico dell'intero sito: una musicassetta, un oggetto di culto per chi ha conosciuto la musica dell'era pre-cd. Ne ho possedute tantissime (e molte ne possiedo tutt'ora), ho scritto migliaia di titoli sulle copertine sempre troppo strette per la mia grafia pacchiana, ho avvolto e riavvolto chilometri di nastro con la penna bic, ne ho fatto merce di scambio e veicolo di messaggi appassionati.
Insomma, anche se non ne sento la mancanza, conservo un buon ricordo di quelle vecchie cassettine in plastica che compravo a pacchi da dieci e sembrava non bastassero mai. Rispetto al vinile, le musicassette avevano due massicci punti di forza: la comodità d'uso, legata allo scarso ingombro, e la possibilità di essere personalizzate.
Quale appassionato di musica non ha posseduto la propria compilation del cuore su cassetta? Una facoltà che all'inizio nemmeno l'esordio del cd potè eguagliare, almeno fintanto che la masterizzazione è rimasta pratica occulta.

MUXTAPE non è niente di più che la versione digitale della vecchia cassettina automixata. E' sufficiente una registrazione base (basta impostare user e password) e poi uploadare una dozzina di brani dal proprio pc.
Niente di che, però non costa nulla e poi una bella cassetta la si ascolta sempre volentieri, no?
 
Di SuperCirio addì 25/02/2008 @ 21:58:36, in music, linkato 598 volte)
Non c'è una ragione particolare che mi spinge a postare qui il videoclip di In The Morning Of The Magician dei Flaming Lips.
Forse è un'inconscia forma di autotutela nei confronti di Sanremo che incombe.



 
Di SuperCirio addì 13/02/2008 @ 22:17:27, in music, linkato 660 volte)
Elio e le Storie Tese ha scelto un rebus (9, 2, 6, 5; facilissimo) come copertina del nuovo singolo Parco Sempione. Questa volta Elio e la gang si accaniscono contro i fricchettoni suonatori di bonghi che al parco Sempione di Milano (ma potrebbe valere per qualsiasi parco d'Italia) affliggono l'altrui udito con la loro mancanza di ritmo e senso musicale.
Qui sotto il video, ingegnosamente concepito dal regista/profeta del non-sense Pelo Ponneso.


 
Di SuperCirio addì 11/02/2008 @ 22:07:08, in music, linkato 620 volte)
Pochi se ne saranno accorti, ma il trailer della trasmissione Real CSI che gira in questi giorni sui canali Mediaset ha come soundtrack la bellissima Letters To God dei BOXCAR RACER, side-project di Tom DeLonge e Travis Baker dei Blink 182. Il loro album self-titled, purtroppo l'unico della band, è entrato nel mio mp3 player circa 4 anni fa, e ancora non ne è uscito. Consiglio di ascoltare il brano per intero, affinchè si possa apprezzare nel finale la maestosa perizia di Travis Baker alla batteria. Il videoclip in compenso fa abbastanza cagare, anche se dubito che sia quello ufficiale.

 
Di SuperCirio addì 06/02/2008 @ 20:40:04, in music, linkato 534 volte)
Questa divinità musicale è scesa dall'Olimpo per suonare ogni sera, da oggi fino a sabato, al Blue Note di Milano.

 
Di SuperCirio addì 04/02/2008 @ 22:18:54, in music, linkato 564 volte)
Nel turbinio sonoro che accompagna questo inizio del mese corto, scelgo senza alcuna evidente ragione di postare qui un vecchio (che poi tanto vecchio non è) pezzo dei Calla tratto dal loro ultimo e controverso album 'Strenght In Number'. Godetene, se vi aggrada, altrimenti siamo amici come prima.
 
Di SuperCirio addì 01/02/2008 @ 20:15:40, in music, linkato 457 volte)
A volte l'incompetenza dei legislatori può rivelarsi un vantaggio per noi cittadini, come successo ad esempio in un caso riportato ieri da una succosa notizia apparsa su alcuni quotidiani online.
Pare infatti che la nuova legge sul diritto d'autore, in fase di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale (quindi non più modificabile poiché già approvata), contenga un comma che recita testualmente: "E' consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo
non sia a scopo di lucro".

Secondo fonti autorevoli e competenti in materia, il termine "degradate", inteso in senso tecnico, si applica perfettamente al formato mp3.
L'algoritmo mp3 applica infatti una compressione del segnale digitale, comportando di fatto un 'degrado' del contenuto originale.
Per quanto riguarda poi il vincolo dell'uso 'didattico', cavilli e scappatoie abbondano. Teoricamente potrei possedere l'intera discografia di un artista perchè, a 'scopo didattico', vorrei studiarne i testi dei brani, oppure perchè ho intenzione di imparare a suonare la chitarra.
E' fondamentale infine non trarre lucro dai propri file musicali, quindi basta non mettersi a smazzare cd masterizzati agli angoli delle strade per stare in una botte di ferro.

La vostra discografia in mp3 di Cristina D'Avena è salva: potete sempre sostenere di possederla 'a scopo didattico' per cercare messaggi satanici nascosti suonando i brani al contrario.


 
Di SuperCirio addì 30/01/2008 @ 13:15:00, in music, linkato 581 volte)
Così, senza nessuna apparente nè valida ragione, m'è venuto di postare 'Your Hand In Mine' degli Explosions in the Sky. Sai mai che qualcuno capita qui, la ascolta, gli piace e magari mi ringrazia pure.
 
Pagine: 1 2
Ci sono 129 persone collegate

< ottobre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
amici vicini e lontani (12)
Anima Animale (52)
bambini (5)
Beata Gioventù (1)
Cose Di Cui Non Mi Intendo (44)
free time (24)
games (4)
grazie tante, Internet (11)
high tech (33)
Holidays In The Crowd (4)
in questo mondo di ladri (10)
Interismi (24)
la dura vita del pendolare (8)
La terra dei cachi (67)
motti&aforismi (1)
music (36)
Politically Incorrect (83)
Salute e Benessere nell'era del SuperCirio (24)
Saluti e baci (60)
Scelte di vita (6)
Strade come arene (5)
tempo di merda (14)

Catalogati per mese:
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017

Titolo
Segni (19)


Titolo
- - - A s c o l t o - - -
di tutto un po', anche se ormai fatico a staccarmi troppo a lungo dai Modest Mouse


- - - Sto leggendo - - -
Enrico Brizzi - La Legge della Giungla
David Foster Wallace - Infinite Jest (non lo finirò mai...)

- - - Ho letto da poco - - -
Jonathan Safran Foer - Molto forte, incredibilmente vicino
Carlo Bonini - ACAB




19/10/2017 @ 16:43:38
script eseguito in 176 ms